Obblighi amministrativi

In questa pagina desideriamo fornire utili indicazioni ai titolari delle strutture turistico-ricettive alberghiere ed extralberghiere al fine di sensibilizzare gli operatori sull’importanza di alcuni obblighi amministrativi.

Ci preme sottolineare come una corretta interpretazione della legislazione turistica vigente e una collaborazione costante con Comune, Provincia, Azienda Turistica Locale e Questura, siano fondamentali per creare una rete di informazioni condivisa, e pertanto una migliore organizzazione e promozione del nostro territorio.

A questo proposito si ricorda a ciascun esercente che:

GIORNALMENTE deve comunicare in Questura i dati e le generalità degli alloggiati ai fini delle norme sulla Pubblica Sicurezza. Il Centro Elettronico Nazionale della Polizia di Stato di Napoli ha realizzato una procedura informatizzata per la trasmissione e la gestione dei dati delle persone alloggiate presso le strutture ricettive, alla quale la Questura di Cuneo ha aderito nel mese di luglio 2010. 

Il servizio utilizza il web ed è completamente gratuito. Esso consente ai gestori delle strutture ricettive di adempiere a quanto previsto dall’art. 109 TULPS 733/31 ed inviare via internet le cd. “schedine alloggiati” che il Decreto Ministeriale dell’11 dicembre 2000 aveva previsto potessero essere trasmesse all’Autorità di P.S. in formato elettronico. 

Il vantaggio della procedura è quello di evitare i disagi conseguenti alla consegna diretta delle vecchie “schedine cartacee”, consentendo una più rapida registrazione e un efficace controllo dei dati da parte della Polizia di Stato. I soggetti interessati (dunque albergatori, affittacamere, proprietari o gestori di alloggi , ostelli, rifugi, bed & breakfast, agriturismi e campeggi) per poter accedere al nuovo servizio dovranno essere autorizzati dalla Questura di Cuneo. 

L’esercente, dopo aver ottenuto le credenziali, potrà trasmettere telematicamente “le schedine”, direttamente dalla propria struttura ricettiva, attraverso il sito:
 https://alloggiatiweb.poliziadistato.it/PortaleAlloggiati/ dopo aver effettuato la procedura di autenticazione. Dopo la trasmissione, il sistema rilascerà a garanzia dell’invio, una ricevuta elettronica consultiva delle registrazioni compiute. 

Per informazioni ed accredito: 
UFFICIO PROVINCIALE GESTIONE AUTOMATIZZATA INFORMAZIONI POLIZIA
Piazza Torino, 5 - 12100 CUNEO
Tel. 0171.443533 – e-mail upgaip.quest.cn@pecps.poliziadistato.it 


MENSILMENTE ha l'obbligo di segnalare i dati sui flussi turistici, utili ai fini della rilevazione statistica ISTAT.
La rilevazione dei movimenti turistici avviene attraverso l'invio dei dati degli arrivi e delle presenze turistiche da parte dei singoli titolari direttamente on-line, tramite il servizio della Regione Piemonte: 
TUAP - Turismo Arrivi e Presenze
http://www.sistemapiemonte.it/turismo/arrivi_partenze/ 
sistema guidato di compilazione che consente di trasmettere i dati dalla propria struttura ricettiva tramite computer e in modo del tutto gratuito.

Le strutture che non hanno ancora l’abilitazione al servizio on-line possono richiederla direttamente all’Osservatorio del Turismo della Regione Piemonte che offrirà tutta l'assistenza necessaria per attivare  la procedura: http://www.sistemapiemonte.it/turismo/arrivi_partenze/abilita.shtml (eventualmente si può contattare l’help desk dell'Osservatorio Turistico al numero 011.432.6206 o inviare un’e-mail all'indirizzo: tuap@regione.piemonte.it  ).

In alternativa al servizio TUAP sopra descritto, si possono inviare i dati per posta ordinaria o consegnarli direttamente a mano all'indirizzo
PROVINCIA DI CUNEO Ufficio Turismo – Corso Nizza, 21 -  12100 CUNEO
o ancora via fax al n. 0171 445502, utilizzando l'apposita modulistica Istat scaricabile a questo link: http://www.provincia.cuneo.gov.it/allegati/turismo-promozione-territorio/statistica-turistica/bu_pdf_16914.pdf   
Le nuove tavole ISTAT in formato excel, che si possono trasmettere al Servizio TUAP, sono scaricabili a seconda dei giorni del mese (28, 29, 30, 31 giorni) al seguente link: http://www.provincia.cuneo.gov.it/turismo-promozione-territorio/statistica-turistica 
Per informazioni dettagliate al riguardo contattare:
Ufficio Statistica della Provincia di Cuneo - 
Sig.ra Margherita Marchisio
tel. 0171.445537 e statistica.turismo@provincia.cuneo.it 

 

ANNUALMENTE - entro il 1° ottobre di ogni anno - deve presentare all’A.T.L. locale e per conoscenza al Comune di appartenenza la “Comunicazione delle Caratteristiche e dei Prezzi” su apposito modello regionale, per i prezzi che intende applicare dal 1° gennaio dell’anno seguente. Per le strutture ricettive site in località montane di sport invernali, i prezzi comunicati entro il primo ottobre possono essere applicati a decorrere dal primo dicembre dello stesso anno. 

Ricordiamo inoltre che entro il 1° marzo di ogni anno è possibile ripresentare il modello con i dati relativi all’aggiornamento prezzi, validi dal 1° giugno dello stesso anno ( legge regionale n° 22 del 23 febbraio 1995).
I modelli di comunicazione caratteristiche e prezzi devono sempre essere datati, timbrati e firmati e consegnati a mano o spediti per posta. Non sono accettati i modelli spediti via fax, o per posta elettronica. Le A.T.L. non sono assolutamente tenute a spedire via posta o via mail questi modelli, che sono scaricabili dal sito internet della Regione Piemonte o cliccando qui.


A proposito dei flussi turistici sottolineiamo l’importanza di queste informazioni. I dati dichiarati (arrivati, partiti, presenti, italiani e stranieri) costituiscono l’unica fonte verificabile per poter dimostrare i reali movimenti turistici in una determinata area, e sulla base dei dati statistici a disposizione, lo Stato provvede alla ripartizione delle risorse tra le Regioni. Ricordiamo che questi sono dati statistici e che, come tali, non possono essere comunicati ad altri uffici per fini diversi, se non in forma aggregata. Il segreto statistico è tutelato (D. Lgs. n° 322 del 6 settembre 1989) e lo scopo è quello di garantire l’interesse dei rispondenti a che i dati da essi forniti per l’esecuzione di rilevazioni statistiche non siano comunicati a soggetti terzi, o diffusi per fini amministrativi, giudiziari, fiscali o di controllo, condizione essenziale per l’acquisizione di informazioni complete ed attendibili, e quindi, per il buon andamento della funzione statistica.


A proposito dei prezzi dichiarati, ricordiamo l’importanza della “Comunicazione, Caratteristiche e Prezzi” modello che deve essere consegnato all’A.T.L. locale e al Comune per permettere a quest’ultimo di effettuare sopralluoghi presso le strutture e verificare che quanto esposto nei cartellini prezzi e sulle tabelle prezzi coincida con quanto dichiarato entro il 1° ottobre, o entro il 1° marzo. Le copie di modelli consegnati al Comune sono indispensabili per consentire di verificare anche la correttezza dei dati anagrafici e dei dati riguardanti la capacità ricettiva che devono corrispondere con quanto precedentemente autorizzato. I dati consegnati all’A.T.L. vengono inseriti dal personale incaricato in di un apposito DATA BASE regionale e utilizzati per la pubblicazione di annuari cartacei distribuiti in tutti i Saloni del Turismo nazionali ed internazionali, e di annuari on-line.