Valle Maira - Riserva Ass. Sport. Pescatori Dronero

Home / Attività outdoor / Pesca sportiva / Valle Maira - Riserva Ass. Sport. Pescatori Dronero
Ph. C. Inaudi

La riserva è divisa in 2 settori:
Settore Maira: della lunghezza di circa 5 Km comprendente un tratto del torrente Maira e alcuni tratti di canali derivanti dal torrente.
Settore Marchisa: si snoda lungo il canale Marchisa per circa 5 Km a valle della centrale Enel fino a Via San Giacomo (zona di Pratavecchia).

Corso d’acqua: Torrente Maira e canali derivanti dal torrente (acque scorrenti nel comune di Dronero); Canale Marchisa (acque scorrenti nel comune di Dronero).

Tipologia di acque: torrente alpino di bassa valle.

Specie ittica seminata: trote fario e iridee adulte.

Quando pescare: dall’ultima domenica di febbraio alla prima domenica di ottobre.

Misura minima consentita: come da regolamento regionale e provinciale.

Numero catture consentite: 5 per ogni tagliando di pesca (si possono utilizzare al massimo 2 tagliandi per settimana).

Semine: avvengono ogni 15 giorni.


Il tesseramento per l’anno 2014 prevede le seguenti forme di accesso alla riserva:
Tesserino da  20 tagliandi di pesca (di cui 5 promozionali)  € 190,00
Tesserino da  10 tagliandi di pesca (di cui 3 promozionali ) € 120,00

I tagliandi promozionali presenti nelle tessere possono essere utilizzati dall’intestatario o da terzi alla presenza del socio possessore del tesserino.


Validità dei tagliandi: mezza giornata di pesca per la cattura di n. 5 pesci.

Prima di iniziare a pescare: i possessori di tessera devono praticare un foro netto nel tagliando sulla casella giorno, mese, luogo e mezza giornata; devono anche compilare e staccare il tagliando ed imbucarlo presso le buche dell’associazione (Piazza S. Brigida-Chiesa,  per la  pesca nella zona  Maira; in località S. Maurizio, per la pesca nella zona Marchisa). Ad ogni cattura staccare SEMPRE progressivamente i bollini da 1 a 5. 

Note: per la zona Maira nella prima settimana di pesca e nella prima settimana dopo l’immissione sarà consentito l’utilizzo di n° 1 tagliando; nella seconda settimana e successive si possono utilizzare 2 tagliandi. Per la zona Marchisa nella prima settimana di pesca sarà consentito l’utilizzo di n° 1 tagliando; dalla seconda settimana è possibile l'utilizzo di 2 tagliandi anche consecutivi anche nella prima settimana dopo l'immissione. Come da statuto è necessario essere PESCATORE DILETTANTE.

Dove si acquistano i tesserini e i tagliandi:
- Bar Roma - Piazza Martiri della Libertà 29 - Dronero - Tel. 0171.917229
- Rovera Giorgio Pesca cicli e gas - Via Monte Grappa 13 - Dronero - Tel. 0171.918326

Giorno di chiusura: il venerdì per l’intera giornata.

Orari: 
- febbraio/marzo 07:00–12:00 e 13:00-19:00  
- aprile 06:30–12:00 e 13:00-19:00   
- maggio 06:00–12:00 e 13:00-20:30 
- giugno/luglio 05:30-12:00 e 13:30-21:30
- agosto 06:30–12:00 e  13:00-21:30 
- settembre  07:00–12:00 e  13:00-20:00 
- ottobre 07:00–12:00 e 13:00-19:00

Licenza di pesca richiesta: licenza governativa e possesso del tesserino.

Attrezzi e mezzi consentiti: è ammesso l’uso di una sola canna per pescatore. Il controllo del tesserino non può essere rifiutato ai componenti del consiglio direttivo o ad un altro socio, se richiesto.

 

Come arrivare:
da Torino: raccordo autostradale A55 fino a Pinerolo e proseguire sulla SR 589 per Saluzzo-Busca. Nell’abitato di Busca svoltare a destra sulla SP 24 in direzione Dronero. 
da Cuneo: SP 422 della “V.Macra” per Caraglio e Dronero.
da Genova: autostrada A10 Genova-Ventimiglia fino a Savona; svincolo per l’autostrada A6 Savona-Torino, uscita Cuneo, nei pressi dell’abitato di Cuneo prendere la SP “Bovesana” per circa 5 km. Indi prendere il tunnel Est-Ovest e di qui proseguire sulla SP 422 in direzione Valle Maira per Caraglio e Dronero.

RISERVA DI PESCA - A.S.DILETTANTISTICA PESCATORI DRONERO
Info: Tel. 0171.918786 / 345.6000835 e 347.1380392.