Valle Colla - Riserva Valle Colla

Home / Attività outdoor / Pesca sportiva / Valle Colla - Riserva Valle Colla
Ph. C. Pantaleo - Torrente Colla

È la riserva di pesca più vicina a Cuneo. Posta ai piedi della Bisalta, in una piccola, incontaminata e bellissima vallata, la riserva di pesca Valle Colla vanta un torrente ricco di buche e di lamette. Lo stesso torrente è costantemente affiancato da una stradina, in gran parte asfaltata, che dà la possibilità agli eventuali accompagnatori di seguire il pescatore durante l'intera battuta di pesca. Le trote sono ben seminate lungo tutto il tratto della riserva che si estende per ben 7 chilometri. Nella vallata si possono incrociare volpi, caprioli, falchetti e picchi. Si segnala che l'Associazione Sportivo Dilettantistica Pescatori Valle Colla offre ai soci residenti nel comune di Boves, in base al R.D. Del 4 febbraio 1915 n. 148, diverse agevolazioni che vengono comunicate ogni anno prima dell'apertura della stagione piscatoria. 

Corso d'acqua: Colla.
Tipologia acque: piccolo torrente alpino di media alta vallata.
Specie ittica seminata: trote fario e, saltuariamente, salmerini.
Peso medio trote immesse: 3 etti e mezzo. Nel torrente vengono immesse settimanalmente, in occasione delle semine, anche trote fario di peso superiore al chilogrammo.
Specie ittiche autoctone presenti: esemplari di trota fario, scazzone e gambero d'acqua dolce. 
Quando pescare: l'apertura viene decisa di anno in anno in base alla quantità di neve presente in vallata. Anche la chiusura viene decisa di anno in anno.
Misura minima consentita: 22 cm. per la trota fario, 35 cm. per la trota marmorata o ibrido.
Numero catture consentite: 5 o 7 trote a seconda del buono in possesso.

Prezzo quota d'accesso stagionale (2012): la riserva è divisa in due tratti: tratto giallo e tratto rosso. Il tratto rosso è quello più a monte. Quello giallo, più a valle, è il tratto più selvatico.
Tessera sociale: € 15,00 (necessaria per poter acquistare i buoni).
Quote integrative per i soci non residenti in Boves:
- € 125,00 n. 5 tagliandi da 5 catture Tratto Rosso + n. 2 tagliandi da 5 catture Tratto Giallo;
- € 210,00 n. 10 tagliandi da 5 catture Tratto Rosso + n. 3 tagliandi da 5 catture Tratto Giallo;
- € 330,00 n. 15 tagliandi da 7 catture Tratto Rosso.
Buoni singoli:
- € 25,00 tagliando singolo da 5 catture Tratto Rosso;
- € 20,00 tagliando singolo da 5 catture Tratto Giallo.
Validità buono: semigiornaliero. 
I buoni sono nominativi. Il pescatore non può cedere i permessi per nessun motivo a terzi. Ha però la facoltà di accompagnare occasionalmente pescatori non associati (max n. 2 persone) imbucando, per ogni pescatore invitato, un proprio tagliando. Ogni associato è direttamente responsabile del comportamento e del rispetto del regolamento vigente del pescatore accompagnato.
Dove si acquista il buono: direttamente presso l'Albergo Ristorante Bisalta (sede operativa della società di pesca) a San Giacomo di Boves (tel. 0171.380384) e presso alcuni esercizi commerciali locali autorizzati di Boves  (Ditta CAPELLO ROBERTO in via Borgo San Dalmazzo, 27 tel. 0171.380105 e “LA BOTTE” in Piazza Caduti per la Libertà, 30 tel. 0171.380389).
Giorni di chiusura: martedì e venerdì. Nei summenzionati giorni la pesca è consentita solo quando si tratti di giornate festive.
Orario: 07:00-12:00 e 14:00-19:00.
Licenza di pesca richiesta: licenza governativa, tessera sociale e acquisto buono da pesca.
Attrezzi e mezzi consentiti: 1 canna con o senza mulinello con lenza dotata di amo singolo (senza ardiglione se si pesca nei rii laterali).
Tecniche di pesca consigliate: al tocco e a spinning. Il periodo consigliato per pescare in questa riserva è aprile, maggio, giugno. Dalla seconda metà di luglio fino a metà settembre si verifica una netta diminuzione della portata idrica del torrente che determina una crescente difficoltà nel catturare le trote.
Esche consigliate: camole, lombrichi, portasassi (per la pesca con esche naturali) cucchiaini argentati e minnows con livree simili alla trota fario e al vairone per lo spinning. 
Divieti:  cfr. Legge rRgionale n.37 del 29/12/2006 e regolamenti attuativi regionali e provinciali. In particolare è vietato l'utilizzo del sangue, delle larve di mosca carnaria, del pesce vivo o morto e della placenta. 

Come arrivare: dall'autostrada A6 Torino-Savona, seguire le indicazioni per la A33 uscita Cuneo.  A Cuneo proseguire in direzione della circonvallazione Est-Ovest fino a immettersi sulla Strada Provinciale per Boves. Da lì proseguire per la valle Colla (San Giacomo di Boves).

 

RISERVA DI PESCA VALLE COLLA
gestita dalla Associazione Sportivo Dilettantistica Pescatori Valle Colla
Piazza Borelli, 4 – Boves (CN)
www.riservavallecolla.it  (sito in costruzione) - riservavallecolla@gmail.com 
Per info tel. 345.9705835