Cuneo - Parco Fluviale Gesso - Stura

Home / Attività outdoor / Escursionismo / Itinerari escursionistici per tutti / Cuneo - Parco Fluviale Gesso - Stura
Foto Franco Voglino

CUNEO, PARCO FLUVIALE GESSO - STURA

per chi: bambini dai 6 anni; bambini piccoli portati a spalla con zaino portabimbo o con passeggini
dislivello: irrilevante
distanza: 9 km totali
tempo necessario (al netto delle soste): 3 ore totali
tipo di percorso: anello su asfalto e sterrata
quota media: 550 metri
quando: tutto l’anno ma l’ideale è la primavera, con le fioriture

Bella passeggiata in un parco fluviale che abbraccia l’intera città di Cuneo, tanto da aver creato la definizione “il parco con la città dentro”. Un parco che si estende lungo il corso dei fiumi Stura, a nord, e Gesso a sud, con un percorso ciclabile lungo 28 km che lo percorre nella sua interezza. Noi ci limiteremo a seguire un suggestivo tratto pedonale lungo le rive del Torrente Gesso, più in prossimità del centro cittadino.

Dalla stazione ferroviaria si affronta la grande rotonda verso sinistra fino ad imboccare via Silvio Pellico che con taglio diagonale porta su Corso Dante. Si segue quindi questo ampio corso verso destra, ricco di parchi giochi, fino all’incrocio con Corso Nizza che va seguito verso sinistra arrivando all’ampia e piacevole Piazza Galimberti. Da qui si prende a destra Corso Garibaldi. Alla rotonda si prosegue ancora dritti arrivando all’incrocio con Corso Solaro. Leggermente a sinistra si prende l’ascensore panoramico che porta nei pressi degli impianti sportivi comunali e al Parco della Gioventù.

Nota: se l’ascensore non dovesse essere in funzione si deve prendere a destra per Corso Solaro, imboccare Viale degli Angeli e scendere a sinistra lungo Via Tetto Cavallo (attenzione: marciapiede stretto). Si prosegue mantenendo i campi da calcio sulla propria sinistra raccordando sul sentiero lungofiume.

Si prende quindi a sinistra per aggirare il complesso sportivo utilizzando, a destra, via Parco della Gioventù, che termina sul percorso ciclo-pedonale del Parco Fluviale. Si percorrono ora circa 3 km lungo l’ampia sterrata del percorso ciclo-pedonale del Parco Fluviale, costeggiando il Torrente Gesso.

È obbligatorio deviare dalla strada per avvicinarsi, a piacere, alle sponde del torrente, per ammirare meglio la vista che si apre sulla mole della Bisalta che domina l’orizzonte con i suoi oltre 2.000 m (per la precisione, la montagna ha due cime: una a 2.180 m e l’altra a 2.231 m da cui deriva il nome: bis-alta, alta due volte).

Si costeggia un piccolo stagno e si passa sotto l’impressionante viadotto Est-Ovest fino ad arrivare all’area relax, con tavolini e fontana, dove si segue la strada verso destra che con un’ampia curva risale verso il Santuario degli Angeli, già in vista. Questo è l’unico tratto un po’ ripido di tutto il percorso. Arrivati sul Viale degli Angeli, si consiglia di andare a sinistra e raggiungere il Santuario: dal piazzale antistante la chiesa si apre una vista magnifica sulle montagne e sul torrente sottostante. Di fianco si trova un bar mentre dell’altro lato della strada si trova un giardinetto con alcuni giochi per i più piccolini.

Si torna ora indietro lungo il rilassante Viale degli Angeli, strada che di domenica viene chiusa al traffico lasciando piena libertà a pedoni, ciclisti e spericolati baby-pattinatori. Poco distante dal Santuario, si incontra un parco giochi immerso nel verde con tavolini e fontana.

Un altro parco giochi, caratterizzato dal fondo sabbioso, si trova quasi alla fine del viale, nei pressi di un bar e del Parco della Resistenza. Poco oltre c’è una giostrina (a pagamento) funzionante nel pomeriggio. Quasi davanti al Monumento alla Resistenza si imbocca verso sinistra Corso Dante, che va percorso quasi interamente (altri tre parchi giochi lungo il viale), fino a riprendere verso sinistra Via Silvio Pellico e tornare alla stazione.

Note: Si consiglia, in estate, di portare con sé acqua ed un cappellino per il sole poiché in alcuni tratti il tracciato è privo di ombra. Il tempo necessario per la passeggiata supererà di molto quella stimata dato il grande numero di aree gioco che si incontrano...!


Scarica il gpx del percorso:

Cuneo - Parco fluviale Gesso Stura