Dettaglio notizia

Home / ATL informa / Tutte le Notizie / Dettaglio notizia

Il logo creato appositamente per l'iniziativa.

TRA ALPI, LANGHE … ED EXPO

Il progetto "Tra Alpi e Langhe" nasce dalla collaborazione tra Fondazione CRC, ATL del Cuneese ed Ente Turismo Alba Bra Langhe e Roero, per potenziare l’offerta turistica della provincia di Cuneo durante e dopo EXPO, e creare un ponte con il grande evento internazionale di Milano che permetta di intercettare una parte dei milioni di turisti in arrivo.

Il progetto punta ad avviare e a rafforzare proposte turistiche che possano proseguire nel tempo, anche dopo il periodo di EXPO: proprio questa valenza strategica ha convinto la Fondazione CRC a sostenerlo con un contributo significativo di 400 mila euro, tratti dal Fondo di riserva per future erogazioni.

EXPO è una grande occasione, un volano irripetibile per presentare al mondo l’offerta turistica italiana. Da maggio a ottobre l’attenzione sarà puntata su Milano, ma la provincia di Cuneo non può restare a guardare: “Tra Alpi e Langhe” è l’iniziativa che intende proporre ai visitatori di EXPO itinerari e visite tra le eccellenze del territorio e proposte alternative e meno conosciute, che possano attrarre ed incuriosire i turisti.

“Tra Alpi e Langhe” è un progetto ambizioso per presentare il territorio in tutte le sue sfaccettature e proseguire la costruzione di un’offerta turistica coordinata a livello provinciale, dopo che nel 2013 gli stessi soggetti (con la partecipazione della Camera di Commercio di Cuneo), hanno iniziato a lavorare insieme sui temi del turismo outdoor, attraverso il Comitato per il turismo outdoor e il progetto "Wonderful Outdoor Week".

Si sta lavorando in questi giorni per la presentazione congiunta di una serie coordinata di iniziative che si svolgeranno sul territorio provinciale, e contempla una quota significativa di risorse a disposizione delle attività di comunicazione, soprattutto su web e social network, utili a proporre in maniera efficace e mirata l'offerta provinciale. Il progetto prevede tra l'altro una presenza a EXPO per entrambe le ATL: quella del Cuneese sarà presente a Cascina Triulza, in convenzione con ANCI, per due settimane e in due giornate dedicate nei mesi di maggio e settembre, mentre l'ATL Langhe e Roero avrà uno spazio presso lo stand di Eataly. Da queste presenze si creerà il ponte di collegamento con il nostro territorio, assicurato anche da due servizi giornalieri di bus navetta: il “Cuneo-Expo” e il “Barolo Express”.

Sul territorio cuneese le iniziative spaziano dalla valorizzazione innovativa delle eccellenze naturali e gastronomiche, presso la “Casa delle Piemontese” di Carrù, a proposte culturali negli storici castelli di Saluzzo, Manta, Lagnasco e nell’Abbazia di Staffarda, alle esperienze naturalistiche di “Scopri il lupo che c’è in te” ad Entracque, fino alla straordinaria emozione del progetto “Magnificat”, che consentirà la salita in sicurezza sino al vertice della più grande cupola ellittica in muratura del mondo, al Santuario di Vicoforte, e molte altre.

Nell’area di Langhe e Roero si passa dalla fruizione integrata, con un unico biglietto, dei castelli di Barolo, Grinzane, Serralunga, Magliano Alfieri e Roddi, alla valorizzazione di Alba come mercato delle eccellenze enogastronomiche, di Bra come patria internazionale di Slow Food e di Cherasco come luogo della magia, al potenziamento della fruizione del sito archeologico di Bene Vagienna, fino a singolari proposte di vita autentica nella terra di Alta Langa, che permetteranno ai visitatori di passare una giornata a diretto contatto con la cultura e le tradizioni delle nostre colline più incontaminate, ed altro ancora.

Il presidente della Fondazione CRC Ezio Falco esprime così la sua soddisfazione: “La Fondazione sostiene con un impegno rilevante questo grande progetto di territorio, apprezzando soprattutto la prospettiva di lungo periodo e la collaborazione tra le ATL della provincia: quando la nostra comunità mette insieme le migliori energie, i risultati non faticano ad emergere”.

“Si tratta di un complesso ed innovativo progetto pilota di valorizzazione – aggiunge Gianni Vercellotti, presidente dell’ATL del Cuneese – che ci auguriamo possa porre le basi per il futuro turistico dell’intera provincia. Abbiamo scelto di puntare su prodotti turistici non conclamati e di mettere in campo – con l’entusiastica collaborazione dei sindaci e delle associazioni di categoria a cui va il nostro plauso – iniziative assolutamente nuove, messe in rete per rendere il nostro territorio accogliente, aperto e soprattutto fruibile da parte del turista. L’impegno è importante, la sfida è vitale per il futuro di tutti. Grazie alla Fondazione CRC per aver creduto con concretezza tipicamente cuneese alla validità del nostro progetto”.

“La risposta territoriale al progetto ci dice che le Langhe e il Roero sapranno affrontare con determinazione la sfida di Expo 2015 – commenta Luigi Barbero, Presidente Ente Turismo Alba Bra Langhe Roero – Gli eventi e i servizi messi in campo andranno ad incrementare tutto un sistema di offerta turistica che ormai da anni si propone al visitatore. Un grazie particolare alla Fondazione CRC di Cuneo che ha creduto nel progetto e lo ha sostenuto. Ma il mio grazie va soprattutto al territorio e agli organizzatori degli eventi, per avere partecipato attivamente e con grande entusiasmo al progetto”.

Cuneo, 27 marzo 2015