Dettaglio notizia

Home / ATL informa / Tutte le Notizie / Dettaglio notizia

Presentazione delle rassegne culturali e musicali dell'estate cuneese al Circolo dei lettori di Torino

I Polifonici del Marchesato - Suoni dal Monviso

Anfiteatro dell'Anima a Cervere - Anima Festival

Philharmonische Camerata Berlin - Cuneo Classica Festival

Cuneo Illuminata

Francesco De Gregori - Occit'Amo Festival

Gabry Ponte - Wake Up Festival

ESTATE IN MUSICA

Si prospetta un’estate avvincente in provincia di Cuneo, grazie all’organizzazione di rassegne culturali e musicali di rilievo internazionale, che l'ATL del Cuneese ha presentato alla stampa unitamente, come le rassegne culturali e musicali dell'estate cuneese, martedì 26 giugno scorso presso il Circolo dei Lettori di Torino.

Si tratta, nello specifico, dell’Anima Festival in programma presso l'Anfiteatro dell'Anima a Cervere dal 28 giugno al 10 luglio, di Suoni dal Monviso in programma nei Comuni di Saluzzo, Crissolo, Ostana, Sanfront, Busca e Pontechianale in varie date dal 1° luglio al 15 settembre, di Cuneo… col bene che ti voglio che unisce Cuneo Classica Festival in programma a Cuneo dal 6 luglio al 3 agosto con Cuneo Illuminata in programma sempre nel capoluogo cuneese dal 13 al 21 luglio e che quest’anno si fregerà della contaminazione con Luci d’Artista, di Occit’Amo Festival in programma in varie località del Cuneese dal 7 luglio al 15 agosto e di Wake Up Festival in programma a Mondovì ed a Mondovicino Outlet Village dal 1° al 30 settembre.

"La programmazione culturale estiva del territorio Cuneese è il segno tangibile della ricchezza e della vivacità che caratterizza quest'area. Un valore aggiunto che costituisce anche un significativo elemento di attrattività turistica, in una stagione estremamente significativa per gli operatori del settore di questo territorio" ha dichiarato l’Assessore regionale al turismo, Antonella Parigi.

“Volontà dell’ATL del Cuneese – afferma con convinzione il Presidente, Mauro Bernardi - è di promuovere queste rassegne culturali e musicali che rappresentano importanti momenti di animazione sul territorio e, al contempo, eventi di richiamo per turisti e visitatori. L’alto livello delle performance in programma, gli ospiti internazionali e le location uniche scelte per gli spettacoli renderanno unica l’estate cuneese che si preannuncia più frizzante che mai.”

“L’Anfiteatro dell’Anima - dicono gli ideatori ed organizzatori storici del Festival dell’Anima Ivan e Natascia Chiarlo - esercita un fascino irresistibile sul pubblico e sugli artisti. Tutti i protagonisti degli scorsi anni, da Noa a Renga, da Nek a Luca Carboni, da Paolo Rossi a Marco Travaglio, hanno sottolineato che esibirsi in questo spazio trasforma la performance in un evento speciale. Grazie alla bellezza naturale del luogo e alla sua unicità, e anche grazie alla nuova collaborazione con Dimensione Eventi, quest'anno il festival ha un respiro internazionale di cui siamo decisamente orgogliosi. Attendiamo i fan di Anatacia, Ermal Meta, Edoardo Bennato e Anna Oxa da tutta la Italia, ma non solo: abbiamo registrato molte prenotazioni anche dall'estero."

Per Enrico Miolano, direttore artistico di “Suoni dal Monviso”: “Coniugare cultura, arte e montagna in una proposta musicale di alto livello, articolata su più appuntamenti a quote diverse, capace di valorizzare il territorio alpino e le sue genti in un modo inedito e stimolante è l’intento della rassegna Suoni dal Monviso, che si presenta in questo 2018 con un cartellone ambizioso, di altissimo livello, una scommessa artistica a tutto campo, un altro sogno che si appresta a diventare realtà. Attraverso l’organizzazione di Suoni dal Monviso, l’Associazione Corale I Polifonici del Marchesato intende contribuire in modo forte a recuperare e a rafforzare le identità locali e il legame fra l’offerta artistica e il territorio, per una piena valorizzazione delle risorse culturali, storiche, turistiche, naturali ed economiche. E la collaborazione fattiva con le istituzioni locali è la testimonianza reale della bontà del progetto che, quest’anno, può fregiarsi del marchio di evento riconosciuto dalla UE per l’anno europeo del patrimonio culturale.”

Cuneo… col bene che ti voglio è invece il titolo della rassegna che dal 6 luglio al 3 agosto animerà l’estate cuneese.” afferma il primo cittadino di Cuneo, Federico Borgna. “Ricco il calendario degli appuntamenti: dalla musica classica all’opera, dal musical al balletto, dagli spettacoli di luce a tempo di musica alla Processione della Madonna del Carmine, dagli appuntamenti gastronomici al Raduno Alpini d’Oc. A dare il via agli eventi sarà il Cuneo Classica Festival, promosso e organizzato dal Comune di Cuneo e dalla Promocuneo in collaborazione con “Incontri d’Autore” e “Amici della Musica”. Si continuerà poi con Cuneo Illuminata, spettacolo di luci a tempo di musica in programma dal 13 al 21 luglio tutte le sere alle 22 alle 23. Confermati gli appuntamenti con la Solenne Processione della Madonna del Carmine (sabato 14 luglio), la “Cena in Contrada” (lunedì 16 luglio) e “Milleluci nel piatto” (mercoledì 18 luglio), per l’edizione 2018 è in arrivo una grande novità. Per festeggiare il suo quarto compleanno, “Cuneo Illuminata”, col patrocinio del Comune di Torino, ospiterà infatti un’opera di “Luci d’artista”, evento culturale apprezzato in Italia e all’estero. Durante i giorni della manifestazione cuneese, insieme agli spettacoli di luci e musica, in Via Roma sarà possibile ammirare l’opera “Noi”, realizzata dall’artista Luigi Stoisa.”

Occit’amo è una grande occasione per affermare, attraverso la cultura e la musica, l'identità e la tradizione della nostra storia. La musica popolare, i balli, la letteratura hanno profonde radici in tutte le regioni italiane e in tutti i paesi del mondo. Queste culture possono convivere e possono arricchirsi reciprocamente: le radici, se condivise, aiutano la propria identità e la propria cultura ad aprirsi al mondo. - spiega Mauro Calderoni, sindaco della di Saluzzo  - Saranno sei week-end che non vogliono essere dei singoli appuntamenti di intrattenimento, ma una serie di eventi legati tra loro e inseriti all’interno di una vera e propria offerta turistica.”

A chiudere l’estate cuneese sarà il Wake Up Festival che “Torna a Mondovì per la sua terza edizione! - afferma Graziano Gabbio, organizzatore della rassegna, che continua - Il monregalese è un territorio ricco di attrazioni e situato vicino a punti di grande interesse quindi soluzione perfetta per provare a trattenere il pubblico nella zona anche nei giorni vicini alle date degli eventi. Mondovicino inoltre ha gli spazi adatti per allestire una arena, è fornito di più di 4000 posti auto e si trova collegato direttamente all'autostrada grazie al sottopasso interno che porta al parco commerciale. Le prime due edizioni di Wake Up hanno vantato 15 eventi, 4 sold out, 66.000 presenze e 54 artisti nazionali e internazionali, con un aumento del 266% nel 2017 rispetto all'anno inaugurale. Quest'anno gli eventi aumentano e le anteprime gratuite organizzate all'interno di Mondovicino Outlet Village tra giugno e luglio non sono che un assaggio estivo dei grandi eventi pomeridiani e serali che si terranno a settembre. Stefano De Martino, direttamente dalla scuola di Amici sarà al Wake Up il 7 luglio per un'intervista con il giornalista Massimo Cotto e un momento di meet&greet con i fan, ma con lui ci saranno anche i Mates, fenomeni del web, sabato 23 giugno, La Sabri e Klaus sabato 30 giugno e Dj Matrix sabato 14 luglio. Tutti gli ospiti faranno un talking con Cotto e incontreranno il pubblico per foto e autografi e nelle date del 30 giugno e del 14 luglio avremo anche due Dj set. L'apice del festival si raggiungerà il 29 settembre con lo spettacolo serale di Dimitri Vegas & Like Mike, artisti internazionali che approdano per la prima volta a Mondovì direttamente dai più grandi Festival di fama mondiale. I biglietti sono già in vendita on line e presso i punti vendita autorizzati."

A questi importanti appuntamenti si somma il tradizionale Concerto di Ferragosto che si svolgerà il 15 agosto a Pian Muné, nel Comune di Paesana, in valle Po. L’evento, trasmesso in diretta RAI a partire dalle ore 12.55, vedrà esibirsi l’Orchestra B. Bruni diretta dal M° Andrea Oddone. Il programma sinfonico e tutte le informazioni per raggiungere il “Concertone” su www.concertodiferragosto.it.

 

Ulteriori video interviste e servizi redazionali a questo link.