Dettaglio notizia

Home / ATL informa / Tutte le Notizie / Dettaglio notizia

Foliage nelle Alpi di Cuneo - Archivio ATL del Cuneese

Foliage nelle Alpi di Cuneo - Archivio ATL del Cuneese

Castello dei Principi d'Acaja di Fossano - Archivio ATL del Cuneese

Raviolas della Valle Varaita - Archivio ATL del Cuneese

IL CUNEESE D'AUTUNNO

Colori, profumi, sapori...

...l'autunno è il periodo dell'anno che più appaga i nostri sensi. I boschi profumano di funghi e di frutti, le foglie si tingono di mille sfumature dorate e vermiglie, le tavole imbandite fanno riscoprire i gusti intensi dei porri, delle zucche, della tradizionale bagna caoda. Nelle piazze, fumanti caldarroste richiamano i bambini.


In provincia di Cuneo l'autunno è una stagione da scoprire e da vivere. Qui tutto sa di buono e di genuino. Uno spazio straordinario dove storia, tradizione e paesaggio si intrecciano e si sovrappongono e dove la maestria di mani esperte dà vita a produzioni enogastronomiche di pregio. I buoni prodotti della terra (i sapori) ed i numerosi piatti tipici d’eccellenza (i saperi) ne esprimono la forte, vivace e gustosa personalità.


Qui, gioielli architettonici di epoca romanica, espressioni del gotico e del barocco si alternano alle geometrie dei campi e ai colori dei boschi. Le strade si dipanano e collegano corti, piazze, residenze e castelli. Le tante torri fanno da vedetta e testimoniano storie lontane nel tempo, tramandate di generazione in generazione. Questa terra di confine, tra le Alpi e il mare, conquistò per la sua bellezza Casa Savoia e riversa ora sui visitatori una varietà immensa di testimonianze e di stili artistici frutto di numerose e costanti influenze, da scoprire a passo lento. Senza fretta, dunque, si può assaporare il gusto dei borghi medievali, delle pievi, dei monasteri, dei santuari, delle residenze nobili e dei castelli (Scopri gli itinerari qui;  programma Giornate FAI d'Autunno qui)


Ma se lasciarsi tentare dal bello è qui facile, farsi prendere per la gola lo è ancor di più. Ristoranti, trattorie e locande occitane propongono, in tutte le stagioni, i colori e i sapori della terra. Le zucche di Piozzo, i funghi, il porro Cervere, il cavolo di Margarita, le carote e le castagne, l’Aglio di Caraglio, lo zafferano e le erbette aromatiche insaporiscono piatti importanti a base di pasta ripiena, gnocchi, agnello Sambucano, lumache (l’inconfondibile Helix Pomatia Alpina), i capponi di Morozzo, la carne bovina di razza Piemontese e i formaggi DOP (come il Castelmagno e il Raschera), senza dimenticare i prelibati dolci e la pasticceria tipica capeggiata dalle locali Paste di Meliga. Piatti come la Bagna Caôda e il Fritto Misto, accompagnati da un calice di buon vino esprimono per eccellenza l’esperienza della tradizione piemontese. (Scopri gli eventi di Autunno con gusto qui).


Insomma: un viaggio, una scoperta nel Cuneese… tutta da gustare!