Itinerario della musica in VALLE VARAITA

Home / Arte e cultura / Percorsi Turistici / Itinerario della musica in VALLE VARAITA

Il Museo dell'Arpa e la Fabbrica dei Suoni

Venasca - Fabbrica dei Suoni
Piasco - Museo dell'arpa - Ph. Archivio Museo dell'Arpa

A Piasco, ai piedi della Valle Varaita, il Museo dell’Arpa Victor Salvi è il primo ed unico museo al mondo dedicato interamente all’arpa, alla sua storia e al suo universo sonoro. La struttura è nata per ospitare, a rotazione, la collezione di oltre 100 arpe antiche ispirate da Victor Salvi che illustrano la storia dell’arpa degli ultimi tre secoli, la sua evoluzione tecnica, organologica e musicale.
Questa preziosa raccolta è ora esposta al pubblico in una struttura polifunzionale che comprende uno spazio espositivo, un auditorium ed un archivio storico che sarà messo a disposizione degli studiosi di storia della musica.
L’allestimento viene periodicamente modificato, di modo che, a rotazione, tutte le arpe della collezione saranno esposte al pubblico. (Apertura da lunedì a venerdì – sabato chiuso – per le aperture domenicali tel. +39.0175.270510 http://www.museodellarpavictorsalvi.it )

Proseguendo in direzione della Valle Varaita, a Venasca è d’obbligo visitare La Fabbrica dei Suoni, il primo parco tematico italiano dedicato interamente al suono e alla musica. luogo pensato come unico e un po’ magico, dove suoni e rumori sono gli assoluti protagonisti e in cui i visitatori sono stimolati ad entrare in contatto con il mondo sonoro in modo completo.
I visitatori si troveranno immersi in un percorso accattivante ed unico che farà comprendere la genesi dei suoni e dei rumori, conoscere i parametri di velocità, altezza, intensità e timbro, sperimentare la vibrazione dei suoni e la propagazione dell’onda sonora nello spazio e conoscere strumenti musicali provenienti da tutto il mondo. Non a caso questo museo multimediale ha preso forma a Venasca, in Valle Varaita, una valle dove è forte una tradizione musicale che affonda le sue radici nella storia della musica occitana e trobadorica. http://www.lafabbricadeisuoni.it

La musica e le danze tradizionali hanno sempre avuto una posizione di rilievo nella cultura d’Oc della Valle Varaita. Le danze sono accompagnate da strumenti quali l’organetto, la fisarmonica diatonica, l’antica ghironda e il galoubet e sono ballate in numerose occasioni come la Baia di Sampeyre, la Beò di Bellino e le feste patronali dei paesi.
Nei mesi di luglio ed agosto in alcuni paesi della Valle Varaita si svolge il Festival Mistà: antico termine occitano che in passato stava ad indicare le piccole immagini sacre, ora la parola Mistà è rappresentativa di un grande progetto culturale. Nelle chiese romaniche e gotiche o sui loro sagrati artisti di fama internazionale nell’ambito classico, jazz o etnico ed occitano danno vita a  concerti che rappresentano un magico intreccio di arte e musica: http://www.festivalmista.it

Per ulteriori informazioni sui musei (orari, visite, contatti) visita la sezione Arte e cultura/Musei