CUNEO: capitale verde del Piemonte

Home / Arte e cultura / Percorsi Turistici / CUNEO: capitale verde del Piemonte
Il Duomo
Ph. G. F. Fanti - Chiesa di San Francesco
Torre Civica
Portici del centro storico

Cuneo (534 m) prende il nome dalla forma dell’altopiano su cui sorge, alla confluenza del torrente Gesso con il fiume Stura, ed è inserita in una maestosa scenografia alpina. Fondata nel 1198 e da sempre considerata strategica dal punto di vista militare, subì nei secoli molti assedi. Alla dominazione angioina durata oltre un secolo (1259-1382), seguì lo stato sabaudo sotto cui, verso la metà del ‘700, Cuneo si chiuse a "città fortezza".  L'abbattimento delle possenti mura, voluto dai Francesi occupanti per impedire la difesa in caso di ribellione, risale al 1800.

La grande Piazza Galimberti è il cuore della città e sede del rinomato mercato del martedì, che si estende anche lungo Via Roma, l’asse viario principale del centro storico con i suoi portici medievali. Sulla piazza si affaccia Museo Casa Galimberti, antica residenza alto borghese e studio dove visse l’eroe partigiano Duccio Galimberti insieme alla famiglia.

Poco oltre la piazza incontriamo il Duomo, l’antica chiesa di Santa Maria del Bosco già esistente all’epoca della fondazione della città (1198). Restaurato e riedificato più volte nel corso dei secoli, l’attuale Duomo si caratterizza per l’impianto tipicamente barocco voluto dall’architetto Giovenale Boetto nel ‘600, la cupola ottocentesca e la facciata neoclassica  con imponenti colonne corinzie inserite tra i tipici portici cuneesi. All’interno meritano una visita la splendida pala dell’altare maggiore realizzata da Andrea Pozzo nel 1685 e le decorazioni ottocentesche.

Proseguendo l’itinerario lungo Via Roma, si possono visitare le chiese di Santa Maria e di Sant’Ambrogio, gioielli dello stile barocco, caratterizzate dall’impronta dell’architetto monregalese Francesco Gallo.

Tra gli edifici civili merita una visita il Palazzo Comunale sito in Via Roma, ex collegio dei Gesuiti costruito nel XVII secolo. Al suo interno ospita alcune sale affrescate tra il ‘700 e l’800, tra cui il Salone d’onore riccamente decorato e con il grande lampadario in cristallo che si trovava nel Teatro Civico. Di fronte si erge l’imponente Torre Civica risalente al 1317, da cui si può ammirare uno splendido panorama che abbraccia la città, la pianura e le montagne.  

In Piazza Virginio sorge il grandioso complesso monumentale dell’ex chiesa e convento di San Francesco completamente restaurato nel 2011 che ospita le collezioni archeologiche ed etnografiche del Museo Civico. La chiesa è un gioiello dell’arte gotica piemontese e ospita importanti eventi culturali. È possibile visitare altre mostre presso gli spazi espositivi di Palazzo Samone, storico edificio che ospitava il  Monte di Pietà  costruito dall’architetto cuneese Pio Eula nel ‘700.

Uno degli angoli più suggestivi di Cuneo è certamente Contrada Mondovì: anticamente Contrada degli Ebrei con la sua sinagoga, oggi è zona pedonale e ospita diversi negozi di prodotti artigianali. Nella medesima contrada merita una visita anche la Confraternita di San Sebastiano. Da non dimenticare due passi nella città moderna: lo shopping lungo i portici di Corso Nizza e una passeggiata rilassante lungo il Viale degli Angeli, il polmone verde della città con i palazzi liberty, il Parco della Resistenza con il celebre monumento di Umberto Mastroianni ed il Santuario della Madonna degli Angeli (altare dello Juvarra, tomba della famiglia Galimberti ed urna contenente le spoglie incorrotte del beato Angelo Carletti, vissuto nel XV secolo). Per i sacrifici delle sue popolazioni e per la sua attività nella lotta partigiana, Cuneo è stata insignita della Medaglia d'Oro al Valor Militare il 1° agosto 1947.

Consigli per gli acquisti: Cuneesi al rhum, Salame Cuneo, tutti i formaggi D.O.P. piemontesi, creme di castagne, marron glaceé, Torta Cuneo al marrone, trote affumicate.

Informazioni turistiche
Ufficio Turistico IAT - A.T.L. del Cuneese:
Via Pascal, 7 – 12100 CUNEO
Tel. +39.0171.690217
e-mail: iatcuneo@cuneoholiday.com